Installare Ubuntu senza il CD – utilizzare l’installazione via Internet

Avendo a disposizione un notebook vecchiotto ed inutilizzato, decido di scoprire il mondo Linux; per farlo scelgo la distribuzione Ubuntu, su consiglio di un amico.

Ubuntu è un sistema operativo libero e gratuito basato su Linux, che unisce stabilità, sicurezza e facilità di utilizzo. È perfetto per computer portatili, desktop e server e fornisce applicazioni adatte ad ogni esigenza, per l’uso in casa, a scuola o a lavoro.

Ubuntu è, e sarà sempre, libero e completamente gratuito. Non dovrete mai pagare alcun costo di licenza.

—————————————————-

Dal sito ufficiale scarico la iso da 699 MB di Ubuntu 8.10 (Intrepid) e la masterizzo su un CD.

Inserisco il cd nel portatile e avvio il sistema: parte l’installazione di Ubuntu e purtroppo mi accorgo che il notebook ha delle grosse difficoltà, probabilmente dovute alla cattiva qualità dell’unità ottica (un combo DVD/CD-RW). Provo più volte ma il processo non riesce a proseguire….

Che fare?

Spulciando il sito ufficiale scopro che è possibile installare Ubuntu partendo da Windows, utilizzando Internet! WOW! Pensate che bello, nessun cd da scaricare, masterizzare o semplicemente usare. La procedura per l’installazione da Internet è la seguente:

Installazione via Internet di Ubuntu 8.10 (The Intrepid Ibex)

Questa procedura è utilizzata per i sistemi operativi Windows NT, 2000, XP.

  • Creare una directory chiamata boot nella cartella principale della prima partizione primaria del proprio hard disk (generalmente è indicata con la lettera C:\

  • Creare una sotto-directory chiamata grub in modo da avere C:\boot\grub\
  • Scaricare i file linux e initrd.gz da questo indirizzo e salvarli in C:\boot

  • Scaricare Grub4Dos dalla pagina di sourceforge. In questo momento è disponibile la versione grub4dos 0.4.3. Scarichiamo il file zip cliccando su download.

  • Estrarre, dal file appena scaricato, il file grldr e salvarlo su C:\

  • Estrarre il file menu.lst e salvarlo in C:\boot\grub\

  • Aprire il file C:\boot.ini e aggiungere C:\grldr="Install Ubuntu" (il Blocco Note di Windows va benissimo). Ved. esempio seguente.

[boot loader]
timeout=0
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS=”Microsoft Windows XP Professional” /noexecute=optin /fastdetect
C:\grldr=”Install Ubuntu”

  • Aprire menu.lst con un editor di testo a scelta e incollarvi quanto segue:

    title Install Ubuntu
    kernel   (hd0,0)/boot/linux vga=normal ramdisk_size=14972 root=/dev/rd/0 rw --
    initrd   (hd0,0)/boot/initrd.gz
  • Salvare menu.lst.

  • Riavviare il computer. Nella schermata di avvio potremo scegliere se utilizzare Windows o installare Ubuntu.  Selezioniamo (2 volte) “Install Ubuntu”: si av

    vierà così l’installazione via internet di Ubuntu.

  • A questo punto, verranno richieste diverse informazioni: prima di tutto sceglieremo la lingua dell’installazione, poi il Paese e il layout della tastiera
  • Ora il programma di installazione inizierà a scaricare alcuni pacchetti da Internet. Successivamente dovremo operare una scelta relativamente alla partizionatura del disco. Nel mio caso ho scelto di utilizzare l’intero disco, in quanto il pc sarebbe stato destinato unicamente ad Ubuntu
  • Nelle schermate successive sistemeremo l’orologio e la scelta del nome utente: prima di tutto specifichiamo il nome completo, poi username, e infine una password (obbligatoria);
  • Verranno ora proposti alcuni pacchetti da includere nell’installazione, tra i quali le interfacce grafiche, alcune suite di programmi per audio e video, etc. Qui ho riscontrato parecchi problemi e ho potuto selezionare solo “Ubuntu Desktop”. Va detto che, comunque, alla fine dell’installazione troveramo già installati i programmi più utili e diffusi per poter utilizzare al meglio il nostro PC.
  • Finalmente quando il programma di installazione ci informerà del completamento dell’installazione, potremo riavviare il computer e utilizzare Ubuntu. Benvenuti nel mondo Linux.

  • Riavviando il sistema ci troveremo di fronte al desktop di Ubuntu….pronto per essere riempito di file e icone!

Per qualsiasi domanda o dubbio su Ubuntu e su Linux, potete fare affidamento al sito ufficiale e al relativo forum di supporto.

Maggiori caratteristiche di Ubuntu le potete trovare a questo indirizzo.

You can leave a response, or trackback from your own site.

5 Commenti to “Installare Ubuntu senza il CD – utilizzare l’installazione via Internet”

  1. navigare questo sito

    Installazione via Internet di Ubuntu, installazione senza cd | Il Blog di Corrado Boatti

  2. melaleuca alternifolia prezzo restaurant

    Installazione via Internet di Ubuntu, installazione senza cd | Il Blog di Corrado Boatti

  3. cutepoison.org scrive:

    cutepoison.org

    Installazione via Internet di Ubuntu, installazione senza cd | Il Blog di Corrado Boatti

  4. configurazione router netgear

    Installazione via Internet di Ubuntu, installazione senza cd | Il Blog di Corrado Boatti

  5. WaPoNe scrive:

    Tutto perfetto ma, selezionato per la seconda volta la voce “Install Ubuntu” (quella di menu.lst per intenderci) mi viene fuori il seguente errore: File not found relativo a kernel.

    Sembra che non trovi (hd0,0)/boot/linux

    Grazie

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.