Chrome non protegge le password memorizzate




sicurezza-informaticaChrome, il browser web di Google, ha una vistosa falla di sicurezza nella gestione delle password: infatti, qualsiasi utente in grado di accedere fisicamente al nostro computer, potrebbe scoprire le password di accesso ai siti che sono state memorizzate nel browser.

Nota: La memorizzazione delle password è utilizzata per compilare automaticamente i campi di accesso ai siti web, social network, siti di banche, etc

Per scoprire le password salvate, bisogna andare nelle impostazioni di Chrome, selezionare “Mostra impostazioni avanzate” e da qui scegliere “Gestisci password salvate”: utente e password verranno mostrate “in chiaro” dopo aver cliccato su “Mostra”, permettendo così a chiunque di conoscere i nomi utente e le password dei siti che visitiamo.

chrome_security_01

Come è facilmente comprensibile, è necessario quindi evitare di memorizzare le password in Chrome, oppure lasciare il computer in modalità bloccata (tasto Win + L), avendo accortezza di inserire una password di protezione per il blocco del PC.

Chrome è uno dei tre browser più diffusi su desktop in tutto il mondo, insieme a Microsoft Internet Explorer e Mozilla Firefox. Chrome è utilizzato da milioni di utenti ed è di importanza cruciale per i futuri sforzi di Google per monetizzare l’uso del web; è inconcepibile che ci sia una falla di sicurezza di questo genere.

Justin Schuh, responsabile della sicurezza di Google Chrome, ha spiegato che Google ha scelto di non rendere sicure le password salvate, perchè “Non vogliamo fornire agli utenti un falso senso di sicurezza incoraggiando comportamenti rischiosi.” Secondo Schuh, se un hacker avesse accesso al PC, non si potrebbe fare nulla per salvaguardare i propri dati. Probabilmente è così, ma questa scelta di fatto non offre protezione nemmeno nei confronti dei collega di ufficio, che di hacking non conosce nulla, e che potrebbe scoprire le password da noi memorizzate.

Se a questo fattore aggiungiamo che non tutti utilizzano password di sistema, lasciare incustodito il proprio PC può diventare estrememante pericoloso in presenza di altre persone.

Mozilla Firefox ha corretto questo problema introducendo una nuova password per poter utilizzare le password memorizzate. Scelta saggia e utile.




You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.